Centro Antiviolenza Fabiana

ritratto fabianaIl Centro Antiviolenza Fabiana nasce nel 2013, a seguito della tragica scomparsa della giovane Fabiana Luzzi, vittima di femminicidio.

Fabiana era una bella, dolce e vivace ragazzina di neanche 16 anni, doveva compierli il 13 Luglio, con le fragilità, i desideri, le inquietudini e i sogni di una sedicenne e, si credeva, con una vita davanti a sé.

Viveva a Corigliano Calabro; ha studiato per ben undici anni danza classica presso la scuola di danza “The Center Ballet”; frequentava la classe I A dell’Istituto Tecnico Commerciale Statale “Luigi Palma”; grande fan di Emma Marrone ed Alessandra Amoroso.

Fabiana amava la vita, la sua famiglia, le sue tre sorelle maggiori Sonia, Sara e Marika e i suoi tanti amici. Tutti l’adoravano.

Manifesto senza loghiIl logo del Centro Antiviolenza Fabiana reca la sua firma autografa, dono concesso gentilmente dalla famiglia Luzzi, che sin dall’inizio ha accolto con benevolenza l’idea di istituire il Centro, partecipando attivamente alle varie fasi che hanno portato all’effettiva operatività dello stesso. Nel logo viene, inoltre, rappresentato un nastro rosa, un fiore e delle scarpe rosse, simboli della lotta alla violenza sulle donne.

Il Centro Antiviolenza Fabiana è un servizio gratuito rivolto alle donne italiane e straniere, sole e con figli vittime di violenza di genere ossia vittime di violenza sessuale, fisica, psicologica, economica o di maltrattamenti, stalking, molestie e ricatti a sfondo sessuale.

Il Centro è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 (da giugno a settembre ore 17,00) alle ore 19.30.

 

Il centro

mondiversisede

La strategia operativa del Centro si sviluppa su tre livelli di intervento.

Il primo di prevenzione primaria, che ha lo scopo di svolgere attività di informazione e sensibilizzazione generale su tutta la popolazione sul tema della violenza sulle donne al fine di promuovere una maggiore attenzione sul fenomeno e diffondere la cultura della uguaglianza di genere, della non discriminazione e della non violenza.

Il secondo di prevenzione secondaria, che ha lo scopo di intervenire nelle situazioni di criticità al fine di tutelare le donne ed i minori durante i primi episodi di violenza e prevenire ulteriori e più gravi episodi di aggressione e violenza.

Il terzo di prevenzione terziaria, che ha lo scopo di accogliere le donne vittime di violenza e di accompagnarle in un percorso di fuoriuscita dalla situazione violenta al fine di promuovere, nella donna, un processo di empowerment, di autoconsapevolezza e di autodeterminazione.

 

[sdonations]1[/sdonations]

Metodologia

Le metodologie utilizzate dal Centro Antiviolenza Fabiana prevedono da una parte il consolidamento e il potenziamento delle reti fra i vari soggetti pubblici e privati che si occupano di violenza e/o abuso delle donne. Dall’altra, il Centro Antiviolenza è un luogo di donne che accolgono donne che subiscono  violenza da parte degli uomini. Esso lavora esclusivamente con le donne che subiscono violenza ed in rete con i servizi territoriali, mai, in nessun caso, con il maltrattante.

scarpe girotondoIl Centro Antiviolenza Fabiana è un luogo di accoglienza in cui le donne e i bambini ricevono sostegno specifico nelle situazioni di crisi, percorsi di counselling e aiuto in tutte le situazioni legate all’esperienza di violenza (assistenza sociale, informazioni, assistenza legale, percorsi psicologici).

La metodologia di lavoro adottata dall’equipe dal Centro, basata sull’accoglienza, implica il superamento di approcci tecnici standardizzati e aprioristici, a favore di un metodo che parte dal dare credito al racconto della donna e dalla fiducia reciproca, si sostiene nella relazione tra donne, ha come scopo il rafforzamento (empowerment) dell’identità della donna.

Servizi

All’interno del centro vengono garantiti:

SERVIZIO  DI ACCOGLIENZA. Un luogo adeguato, funzionale all’esigenze del servizio, al rispetto della privacy e alle necessità di prima accoglienza, dov’è possibile svolgere, con professionisti esperti nelle tecniche di relazione d’aiuto e nella metodologia specifica dei Centri di Ascolto Antiviolenza, colloqui individuali di sostegno volti ad elaborare insieme, nella totale libertà di scelta della donna, interventi e percorsi specifici.

Sono svolte consulenze e sostegno:

  • psicologico
  • sociale
  • legale

SERVIZIO TELEFONICO

9Tz98d8TE0983/031388E’ un numero di telefono dedicato al quale rispondono operatrici appositamente formate che garantiscono ascolto e anonimato per rispondere direttamente alle chiamate delle donne.       

Il Servizio fornisce:

  • Informazioni sull’accesso per le donne al Centro Antiviolenza
  • Informazioni sulla tematica della violenza sulla donna e sui percorsi di uscita dalla violenza
  • Primo ascolto ed analisi del bisogno
  • Pronto intervento
  • Pronta accoglienza

 

La nostra squadra

13987587_645974082244498_673114962018228249_o

il Periodico

Consulta e scarica i numeri del nostro periodico.

mondiversi logo

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

La Onlus

Visita lo spazio dedicato alla Nostra Associazione Mondiversi Onlus

Mondiverso Logo

 

Share This: