UNITI SI PUO’

Il Dipartimento per le Pari Opportunità del Ministero ha disposto un apposito contributo per gli interventi relativi alle misure indifferibili per assicurare alle donne che si rivolgono alle Case Rifugio e ai Centri Anti Violenza, nel periodo dell’emergenza sanitaria, l’accoglienza e i servizi necessari a garantire la tutela della salute loro, dei loro familiari e degli operatori, e l’adozione dei protocolli di sicurezza previsti dall’emergenza sanitaria da COVID-19. Compresa la collocazione in soluzioni alloggiative, anche di carattere temporaneo, finalizzate all’isolamento e alla quarantena delle donne vittime di violenza.

E’ un provvedimento che ci permette di superare gli ostacoli evidenziati nel nostro appello dei giorni scorsi, quando non eravamo nella condizione di ospitare e tutelare le donne che a noi si rivolgevano.

E’ un risultato raggiunto con il supporto fondamentale del Settore Pari Opportunità della Regione Calabria, delle parlamentari che si sono occupate della vicenda e di quanti si sono impegnati per la sua risoluzione. Ed importante è stata sicuramente l’azione ed il sostegno delle agenzie informative che hanno dato spazio e voce al nostro appello.

Con i contributi del suddetto provvedimento del Dipartimento per le Pari Opportunità del Ministero, con il coordinamento della Prefettura di Cosenza e dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Corigliano-Rossano, la sensibilità e disponibilità dimostrata da operatori privati che hanno dato l’assenso all’utilizzo delle loro strutture alloggiative, possiamo ora assicurare alle donne in situazioni di pericolo la dovuta ed immediata protezione e svolgere in sicurezza le nostre attività.

Ci auspichiamo, infine, che al più presto venga sbloccato l’iter per l’autorizzazione al funzionamento delle nuove Case Rifugio e si considera la necessità di adeguare gli esigui finanziamenti destinati ai Centri Antiviolenza e alle Case Rifugio. Servizi indispensabili per fronteggiare il grave fenomeno della violenza sulle donne e per salvaguardare loro ed i loro figli/e, come l’emergenza per l’epidemia da coronavirus ha messo ulteriormente in evidenza.

Uniti si può.

Corigliano-Rossano 30 Aprile 2020

Associazione Mondiversi Onlus- Antonio Gioiello

Centro Antiviolenza Fabiana- Luigia Rosito             

Casa Rifugio Mondiversi- Sonia Leonino

                                                                     

Related Posts

No Comments Yet.

add your comment